Capoliveri Bike Park


Il Capoliveri Bike Park offre una rete di strade e sentieri segnalati immersi nella natura e costituisce un vero paradiso per gli appassionati della moubtain bike.
L’itinerario che circumnaviga il Monte Calamita è un prodigioso viaggio in equilibrio tra cielo e mare. In ogni momento è possibile lasciarsi trasportare dal sogno di un tuffo in qualche cala solitaria, o piegare verso il cuore della montagna tra intensi respiri di macchia mediterranea e ferite di roccia rossa. Il periplo lungo costa (circa 20 km) è una piacevolissima pedalata mentre i percorsi interni e le possibili varianti sono pane per ciclisti più allenati e qualche single track sono un invito irrinunciabile per chi ama percorsi tecnici. Il battesimo ciclistico del Monte Calamita risale al 1994 quando la prima generazione di biker professionisti si ritrovò qui per disputare una prova di Coppa del Mondo. Ned Overend e John Tomac scoprirono la California d’Italia e rimasero senza parole davanti a tanta bellezzai. Sole, vento, polvere e fango, e per chi vuole di più, c’è la possibilità di perdersi in un bicchiere di Aleatico doc: se è vero che i vigneti assorbono l’anima dei luoghi, l’Aleatico che si produce alla Tenuta Le Ripalte, sulla Costa dei Gabbiani, riesce a mettere tutto il Mediterraneo in un bicchiere.


Capoliveri Bike Park, Loc. Vaccarelle, Capoliveri, cell. 338.2277010 (Davide Luperini), 328.6759691 (Fabio Cecchi), 3928469542 (Maurizio Melis), www.capoliveribikepark.it.

comments powered by Disqus